TRENDING

venerdì 7 dicembre 2012

Mika@La Riviera, Madrid

Mika e' un artista che finche' non si vede dal vivo puo' essere erroneamente considerato come uno dei tanti artisti pop da formula radiofonica, senza lasciare nessun gran ricordo se non canzoni orecchiabili e la sua indistinguibile voce in falsetto. Niente di piu' erroneo.. Mika e' puro arte e  teatro.

Io ho cambiato idea, quando fui all' "Imaginarium Tour" del 2009 nel Palacio de los Deportes a Madrid.
Il talento artistico del cantante libanese e' incredibilmente "tanto" che e' impossible che possa lasciare impassibile lo spettatore.

The Imaginarium Tour
L'"Imaginarium Tour" era teatro musicale, un film di Gondry fatto a concerto.
Senza dubbio lo spettacolo che piú mi ha sorpreso in vita mia, per non dire il concerto scenograficamente piú bello che ho mai visto. Senza minimanente tralasciare l'accompagnamento musicale..e' un animale da palcoscenico, canta benissimo e riesce a far scatenare il pubblico trasmettendo un'energia che contraddistingue pochissimi artisti pop.


The Imaginarium Tour
Dopo aver visto uno spettacolo del genere, avevo forti dubbi se andare o no al nuovo tour, ma il ricordo di quanto mi era piaciuto anche dal punto di vista musicale per fortuna ha vinto sull'incertezza data principalmente dalla scelta del posto: al Palacio de los Deportes entrano 13000 persone, alla Riviera non penso piu' di 2000.
Non che all'Imaginarium Tour ci stesse piu' gente, il Palacio aveva tutte le tribune chiuse e solo si poteva stare in pista, ma il palco e l'incredibile messa in scena alla "Gondry/Melies" che si portava dietro, non poteva entrare in un posto piu' piccolo.

The Imaginarium Tour
Andare a La Riviera principalmente significava palco piu' piccolo e solo lui e la sua band, ma ne e' valsa comunque la pena.


Iniziato il   concerto, subito dopo la prima canzone l'artista annuncia che fino ad un ora prima era in dubbio o no se annullare lo spettacolo perché dalla data di Lisbona non aveva voce essendosi ammalato, ma alla fine aveva deciso esibirsi ugualmente, e quindi da li' in poi chiedeva l'aiuto del pubblico per aiutarlo nelle parti piu' complicate delle canzoni, in nessun momento risparmiandosi, ballando, cantando e facendomi scoprire un nuovo album che ascoltandolo in casa non mi era piaciuto, ma che dal vivo e' tutta un'altra cosa..

The Origin of love Tour
Canzoni come "Underwater", "Elle me dit" o "Lola"  non hanno nulla che invidiare ai vecchi successi del cantante e la forza e l'energia della sue interpretazioni le trasformano in grandi hit.

Mika accompagnato dalla sua band e da un coro di ragazzi, in questo caso di Madrid, riempiva completamente il palco regalando al pubblico un ottimo spettacolo pur condizionato dalla sua mancanza di voce.

Purtroppo non ho foto della serata, in quanto appena entrata mi hanno requisito l'obbiettivo della macchina fotografica,  e le poche che posso pubblicare mi sono state mandate da @SilviPrado (https://www.facebook.com/silvinaenmadrid), che mi ha accompagnato nei due differenti tour.





 
SetList del "The Origin of Love Tour" a Madrid
  1. The Origin of Love Tour
  2. Encore:
 
Back To Top