TRENDING

sabato 2 maggio 2015

ANDIAMO A LONDRA (che la speranza è l'ultima a morire)

Quando vedo i Bluvertigo riuniti e a punto di far uscire un nuovo album ho fede che un giorno anche Paul Draper tornerà a formare i Mansun...d'altronde dopo il ritorno temporale di Robbie con i Take That ho imparato che nel mondo della musica tutto è possibile.
Questa sera, durante il concerto del 1 Maggio a Roma il gruppo con l'aggiunta dello "Storico" Marco Pancaldi e di MegaHertz (Il sostituto di Andy nei concerti di Morgan solista) hanno presentato "Andiamo a Londra", la prima nuova canzone dai tempi di "ComeQuando" nel 2001.
Prime impressioni poche, prevale solo il pensiero che sono i BLUVERTIGO con MATERIALE INEDITO dopo 14 anni. E proprio per questo non voglio dare nessun giudizio negativo dopo un primo ascolto live, a parte che Morgan dovrebbe seriamente smettere di fumare.
In questi 14 anni Marco Castoldi si è convertito sempre di più in un cantautore, e dopo "Le canzoni dell'appartamento" l'abbiamo perso un po' di vista se non nella sua veste di giudice in Xfactor.
Troppo De Andrè, troppo, troppo cantautore per i miei gusti.
(Ma quanto ci ha fatto felice il duetto con Mika dell'anno scorso?)
"Andiamo a Londra" evidentemente rispecchia questa evoluzione del principale compositore ma finalmente ci permette di risentire il suono del gruppo e di Bowie.
A questo punto solo aspettiamo l'uscita del nuovo album e sopratutto le date del nuovo tour, e per rendere l'attesa più gradevole ripassiamo le differenti esibizioni del gruppo al 1maggio.

1 Maggio 2015:


1 Maggio 1997:








1 Maggio 2000, quello del Giubileo, sotto al diluvio universale in mezzo a Tor Vergata (Mai Arrivati...quanti ricordi!!)










 
Back To Top